Mario Trimarchi

Mario Trimarchi

Architetto e designer, ha fatto parte dell’Olivetti Design Studio, progettando terminali bancari e personal computer con Michele De Lucchi, ed è stato direttore del Master in Industrial Design alla Domus Academy dal 1990 al 1994. Contemporaneamente porta avanti la sua ricerca di design, progettando per Matsushita, Philips, Serafino Zani, Artemide, Alessi, Deborah Group.
Nel 1999 fonda FRAGILE per approfondire i temi legati alla creazione di alfabeti visivi per il rinnovamento della corporate identity. Dal 2005 è docente a contratto di Corporate Identity all’Università di Genova. Negli anni più recenti inizia la collaborazione con Alessi, con cui porta avanti la sua riflessione sulle geometrie instabili e sulla capacità narrativa degli oggetti.

http://mariotrimarchi.eu/

Mario Trimarchi  La Stanza dello Scirocco

Mario Trimarchi La Stanza dello Scirocco Alessi

La Stanza dello Scirocco” è una famiglia di oggetti che nasce attorno all’ atmosfera astratta e immobile di un luogo magico: la stanza dove si è costretti a stare per ripararsi dall’afa, nelle vecchie grandi case di campagna in Sicilia, aspettando che lo scirocco si plachi. Una stanza senza finestre nella quale non si fa altro che pensare al vento che, fuori, scompiglia le cose del mondo. Ne è risultata una collezione di oggetti dalle geometrie aritmiche, composti da piccole schegge di dimensioni diverse, unite fra loro per punti in equilibrio instabile. Ho disegnato molto, all’inizio, per la stanza dello scirocco, cercando di fermare fotogrammi di carte in volo e ombre in leggero movimento. E allora ho pensato che avremmo potuto comunicare “La Stanza dello Scirocco” con il racconto di disegni fatti a mano e immagini di ombre, e chiedere a tutti la fatica lieve di immaginare un po.