Giulia Boe & Frillo – T’ummagggini

La realizzazione di ogni elemento e ogni accessorio viene prodotta a mano da precedenti oggetti che ritornano con la loro storia ma in veste nuova. In un periodo storico che vede in declino il consumismo e la sua logica t’ummagggini trova la sua personale risposta nella creazione a partire da quanto già esistente ma spesso declassata a ”scarto”. Vecchi vestiti ritornano attuali come caldi copricapo, ombrelli rotti diventano gonne, cerniere ed etichette si trasformano in spille. Si travalicano i confini della destinazione d’uso delle cose per seguirne il loro valore estetico, il loro richiamo visivo alla ricerca di un linguaggio personale che riesca al contempo a comunicare il contatto tra vecchio e nuovo, il passaggio della storia e la cura del dettaglio.